media & sipario - Le "Pagine" di Emanuele Gregorin si sfogliano a Casa Testori

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

Sidebar

SPETTACOLI CONSIGLIATI

articoli

27
Tue, Jun

Le "Pagine" di Emanuele Gregorin si sfogliano a Casa Testori

Strumenti
Carattere

Personale dell'artista, membro del movimento Le Meduse, a Novate Milanese, in mostra a partire dal 15 giugno, a cura di Vera Agosti

NOVATE MILANESE - Nel progetto artistico di Emanuele Gregorin"Pagine", vengono utilizzati i fogli dei giornali, come elemento costitutivo della composizione, selezionati per una particolare espressione o una specifica parola, solitamente dedicata all'arte, alla musica o alla situazione culturale italiana.

pagine

Il richiamo al sociale torna inoltre molto forte nei discorsi che si legano alla chiesa, ai migranti, ai social media e alla rete, accompagnati da frasi scelte ed emblematiche. Tutte le opere sono raccolte in una monografia pubblicata da Prearo Editore, con la prefazione di Vera Agosti e il testo critico di Angela Madesani.

pagine

Le opere presentano forme sempre più astratte e concettuali, con la palese evocazione di Mondrian, Klee, Basquiat... La serie completa può richiamare in un certo qual modo le cancellature di Emilio Isgrò e il coloratissimo lavoro di Friedensreich Hundertwasser, si legge nella presentazione.

pagine

A Casa Testori di Novate Milanese, in Largo A. Testori 13 (Via Piave, angolo di Via Dante), da giovedì 15 giugno a domenica 2 luglio con ingresso libero. Orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 14 alle ore 18 / il sabato dalle ore 15 alle ore 20.

Ulteriori informazioni: telefono 02.36589697 - sito internet www.casatestori.it - mail info@casatestori.it - ufficio stampa Maria Grazia Vernuccio