media & sipario - Alfabeto falso è il nuovo disco di Simone Vallerotonda e I Bassifondi

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

Sidebar

SPETTACOLI CONSIGLIATI

articoli

16
Wed, Aug

Alfabeto falso è il nuovo disco di Simone Vallerotonda e I Bassifondi

Strumenti
Carattere

L'artista romano torna alla pubblicazione a seguito del confortante andamento de "L'ultimo romano", precedente lavoro dedicato alla musica per arciliuto di Giovanni Zamboni

OUT ON - "Alfabeto falso" costituisce un debutto assoluto del "power trio" barocco I Bassifondi. Con questo lavoro (edito da luglio 2017) l'ensemble si dedica alla musica per chitarra e tiorba del primo seicento italiano e spagnolo. Un repertorio poco praticato e caratterizzato da bizzarrie ritmiche e stravaganze armoniche, che trasportate nell'oggi musicale potrebbero sconfinare nel jazz.

L’alfabeto ordinario era il sistema con cui i chitarristi dell’epoca segnavano gli accordi: ad ogni lettera corrispondeva un accordo. Nell’alfabeto falso le lettere graficamente segnate da un taglio, indicavano accordi ricchi di dissonanze spesso molto ardite. Il trio composto da chitarra/tiorba, percussioni e colascione, è la ricostruzione di un ensemble seicentesco. Ritmi travolgenti, accordi sporchi, improvvisazione e diminuzioni sono i colori primari di questo suono, moderno anche se composto intorno al 1640.

Line-up: Gabriele Miracle (percussioni) - Josep Maria Marti Duran (colascione basso) - Simone Vallerotonda (tiorba, chitarra barocca, chitarra battente & direzione)

Ulteriori informazioni: siti internet www.ibassifondi.com / www.simonevallerotonda.com - youtube www.youtube.com/watch?&v=MW2p4G5-OMw - ufficio stampa Maura Riacci