media & sipario - Il Meeting degli Indipendenti torna a Faenza per la 23esima edizione

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

Sidebar

SPETTACOLI CONSIGLIATI

articoli

17
Thu, Aug

Il Meeting degli Indipendenti torna a Faenza per la 23esima edizione

Strumenti
Carattere

L'appuntamento ospita numerosi eventi collaterali, tra cui il Forum del giornalismo musicale, sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre

FAENZA - Il futuro del giornalismo musicale passa ancora una volta da Faenza (in provincia di Ravenna), dove è confermata la seconda edizione del Forum del giornalismo musicale, inserito nell'ambito del Mei (Meeting degli Indipendenti) che inizierà il giorno prima, venerdì 29 settembre.

La due giorni sarà di nuovo diretta da Enrico Deregibus e prenderà forma anche in base agli stimoli degli stessi partecipanti, che sono già stati contattati per offrire idee e spunti di discussione. L'evento, mai realizzato prima in Italia, ha da subito suscitato interesse e partecipazione, all'edizione 2016 sono stati più di 100 i presenti in rappresentanza di tutte le tipologie di testate del settore (dalla pagina del quotidiano generalista alle webzine, radio e tv). La due giorni ha in qualche modo rovesciato le abitudini tradizionali degli eventi musicali, mettendo al centro i giornalisti e il loro ruolo di mediatori tra artisti e pubblico. 

Sabato 30 settembre a partire dal primo pomeriggio i giornalisti aderenti potranno partecipare a incontri con varie figure professionali del mondo musicale. Nella prima parte si tratterà di due ospiti internazionali, ovvero i rappresentanti di WIN, l'associazione mondiale dei discografici indipendenti, e del distributore digitale Jamendo. A seguire ci saranno incontri con un ufficio stampa, un manager e un artista, che saranno comunicati prossimamente.

La domenica mattina, 1° ottobre, ci sarà spazio per un corso per la formazione professionale continua dei giornalisti iscritti all'ordine professionale (cui potranno partecipare come uditori anche i non iscritti), relatori: Federico Guglielmi ("Giornalismo musicale: professione, o solo hobby?"), Luca Dondoni (“La comunicazione nella musica”), Fabrizio Galassi ("Il giornalismo musicale nell'era digitale”), Vincenzo Martorella (“Elementi di scrittura critica”). 

Nel pomeriggio della domenica si svolgerà una assemblea di tutti i partecipanti sulla creazione di una associazione di giornalisti musicali e su altri temi scaturiti dalla scorsa edizione.

Nel corso del Festival verranno assegnati anche dei premi di settore: la Targa Mei Musicletter, nata nel 2013 da un’idea di Luca D’Ambrosio di Musicletter.it, in collaborazione con Giordano Sangiorgi del Mei. Il riconoscimento è consegnato annualmente al miglior sito collettivo e al miglior blog personale di informazione musicale e culturale, in questa edizione verrà premiato anche il miglior ufficio stampa di settore. Oltre alla Targa Mei Musicletter verranno assegnati i due storici premi ufficiali della musica indipendente italiana: il PIMI e il PIVI, a cura dei giornalisti Federico Guglielmi e Fabrizio Galassi, coordinati da Giordano Sangiorgi.

Il Mei2017 invita tutti i giornalisti interessati a portare il loro contributo, parere, suggerimento e suggestione, segnalando la loro adesione a enrico.deregibus@gmail.com (in copia mei@materialimusicali.it)

Ulteriori informazioni: sito internet www.meiweb.it - pagina facebook www.facebook.com/MeetingDegliIndipendenti - twitter https://twitter.com/MEI_Meeting - telefono 0546.646012.

CHI E' DI SCENA MUSICALE