media & sipario - I "Vecchi Tempi" si raccontano dal palco del Teatro dei Conciatori

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

Sidebar

SPETTACOLI CONSIGLIATI

articoli

30
Sun, Apr

I "Vecchi Tempi" si raccontano dal palco del Teatro dei Conciatori

Strumenti
Carattere

"Old Times" di Harold Pinter, con la regia di Michael Rodgers e la traduzione di Alessandra Serra è la proposta della sala romana, a partire dal 2 maggio

ROMA - Una coppia sposata da vent’anni riceve la visita di una vecchia amica della moglie. Nella conversazione si insinuano i ricordi, e gli interrogativi si fanno sempre più pressanti. Chi dice la verità? Chi mente e a chi? Forse è tutto un sogno? Oppure è un inganno della memoria?

cast artistico

Come spesso accade in Pinter, il protagonista della pièce è il passato: inconsistente, contraddittorio e di conseguenza inconoscibile. “Vecchi tempi” drammatizza il problema dell’impossibilità di conoscere il passato mettendo in scena un triangolo di personaggi/avversari che si danno battaglia su ciò che è realmente accaduto.

Nella loro fattoria adibita a residenza di campagna Deeley e Kate, quarantenni benestanti, parlano di Anna e attraverso la loro conversazione in un certo senso la evocano. Anna è la donna con cui Kate ha conosciuto l’effervescente Londra degli anni cinquanta. Anna è stata probabilmente l’unica amica di Kate e un tempo forse ne ha posseduto il cuore.

Per il marito Deeley, spinto prima dalla curiosità e poi da un dichiarato timore, questa donna rappresenta una minaccia al proprio lineare rapporto matrimoniale. Fra Deeley e Anna dunque la lotta è inevitabile. Inizialmente Deeley, canticchiando vecchi motivi, cerca la sua complicità, ma poi sempre più livido di fronte alle due donne sprofondate nella rievocazione del passato, Deeley sputa in faccia ad Anna un disgusto che non trova altra origine se non nella paura. Chi alla fine soccomba, Pinter non lo dice.

Cast artistico: Christine Reinhold, Lisa Vampa, Marco S. Bellocchio. (foto di Fabio Rizzo - tutti i diritti riservati)

Al Teatro dei Conciatori di Roma, in Via dei conciatori 5, da martedì 2 a domenica 14 maggio. Spettacoli dal martedì al sabato alle ore 21, la domenica alle ore 18.

Ulteriori informazioni: telefoni 06.45448982 / 06.45470031 - mail info@teatrodeiconciatori.it - sito internet http://www.teatrodeiconciatori.it/ - ufficio stampa Sara Battelli / Maya Amenduni

0
0
0
s2smodern

CHI E' DI SCENA TEATRALE