media & sipario - Giorgio Moroder, il Re della disco, in concerto esclusivo alle OGR di Torino

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

Sidebar

SPETTACOLI CONSIGLIATI

articoli

18
Fri, Aug

Giorgio Moroder, il Re della disco, in concerto esclusivo alle OGR di Torino

Strumenti
Carattere

Non possiamo semplicemente definirlo come "concerto", ma più un evento! Il pluripremiato agli Oscar, tra le personalità di spicco della disco music e dell'elettronica si esibisce nel nuovo spazio torinese alla fine di settembre

TORINO - Leggere le note biografiche di Giorgio Moroder significa immergersi nella storia della musica contemporanea, dagli anni '70 in poi. In molti dei brani che hanno incontrato il successo planetario c'è spesso - a vario titolo - anche la sua firma. Il palma res di Moroder annovera più di 100 dischi d'oro e di platino, 4 Grammy, 3 Oscar, 4 Golden Globe. Infinita la lista delle collaborazioni d'eccellenza, tra cui, dovendo scegliere (per non fare un elenco telefonico), prendiamo come esempio: David Bowie, Donna Summer, Kylie Minogue, Freddie Mercury e Elton John.

Il personaggio, per quei pochi che non lo conoscono, è quindi di fondamentale importanza nel mondo musicale internazionale e fa acquisire ancora più prestigio all'unica data italiana (ad ingresso gratuito!), sul palco delle OGR di Torino, nuovo hub della ricerca artistica e tecnologica che sta nascendo nel cuore della città piemontese, con la prima europea di An Evening with Giorgio Moroder feat. Giorgio Moroder, the Heritage Orchestra & the Ensemble Symphony Orchestra.

Il concerto celebrativo, a 40 anni dall'uscita di "I feel love", approda in Europa dopo il debutto internazionale alla Concert Hall della Sidney Opera House nel 2014. Sul palco, oltre a Giorgio Moroder, un’orchestra di 36 elementi, sintetizzatori, batteria e percussioni, coriste e cantanti ripropongono i suoi grandi successi con arrangiamenti orchestrali curati da Chris Wheeler. Il repertorio spazia dal periodo "disco" ai temi principali delle colonne sonore, passando attraverso le prestigiose collaborazioni che ne hanno segnato la straordinaria carriera.

La serata è il modo con cui lo spazio torinese annuncia al mondo la propria presenza, “Big Bang”, due settimane di festa che permetteranno al pubblico di esplorare gratuitamente l’universo artistico di OGR Torino, con il coinvolgimento di numerosi altri artisti e protagonisti della musica italiana e internazionale. Apertura del sistema di accredito all'inizio dell’estate.

Alle OGR - Officine Grandi Riparazioni di Torino, in Corso Castelfidardo 22, data unica sabato 30 settembre. (foto di Jennica Abrams, tutti i diritti riservati)

Ulteriori informazioni: sito internet www.ogrtorino.it - pagina facebook www.facebook.com/OfficineGrandiRiparazioni - ufficio stampa Silvia Bianco

CHI E' DI SCENA TEATRALE