media & sipario - E il commissario Zuzzurro purtroppo non c'è più!

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

E il commissario Zuzzurro purtroppo non c'è più!

Strumenti
Carattere

Una vita artistica principalmente spesa tra teatro e televisione, con una grandissima simpatia che te lo faceva considerare come "uno di famiglia"

ADDIO - Alla fine la malattia ha prevalso sulla sua caparbia volontà di resistere, combattere e continuare a lavorare. Andrea Brambilla, attore e autore televisivo, notissimo al pubblico italiano come Zuzzurro, ha varcato l'ultimo palcoscenico della vita terrena nella tarda serata del 24 ottobre. Il compagno di mille avventure, umane e professionali, Nino Formicola (l'altra parte del duo, Gaspare) ne ha dato una semplice quanto straziante comunicazione via social e sullo stesso strumento sono immediatamente arrivati e stanno ancora arrivando migliaia di messaggi di cordoglio e testimonianze di affetto del pubblico, di amici e conoscenti, di colleghi.

Ci sembra inutile ricordarne la carriera artistica, del duo conserviamo, più recentemente, il ricordo del divertente passaggio teatrale a Viterbo, nella stagione 2012 di Sipario Aperto, il 18 aprile all'Auditorium Unitus, e la ancora più divertente intervista che ci rilasciarono in fase di presentazione dello spettacolo in quello stesso pomeriggio a Palazzo dei Priori, sede comunale.

Ora, dovunque sarà, potrà finalmente mangiare centinaia e centinaia di brioche. Alla famiglia e all'amico/fratello Nino Formicola giungano, fra le tante, anche le nostre condoglianze.

0
0
0
s2sdefault
tati.jpg