media & sipario - Sipario! Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a cantare

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

Sipario! Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a cantare

Strumenti
Carattere

Chi è di scena? la stagione lirica più agguerrita e prestigiosa mai vista. Il tutto grazie ad un gioco da tavolo e al coraggio innovativo di un baritono

LUCCA - Prendete da due a cinque impresari teatrali. Metteteli in una stanza attorno ad un tavolo e date loro la possibilità di mettere in scena più di un'opera lirica tra quaranta possibili. Date loro inoltre la possibilità di ingaggiare cantanti e di "mettersi i bastoni tra le ruote" l'uno all'altro, ostacolandosi oppure debuttando a teatro la stessa settimana o la stessa sera dell'opera di uno degli altri. No, non state assistendo ad una riunione tra direzioni artistiche con relativo eventuale (e virtuale) spargimento di sangue, ma ad una partita del nuovo gioco da tavolo dal nome "Sipario! Chi è di scena!".

Sipario! - un nome che la nostra testata non poteva non amare - nasce dalla coraggiosa e felice intuizione del giovane baritono Simone Tansini che abbiamo incontrato nello spazio allestito - ovviamente in maniera attinente al gioco, quasi come entrare in un teatro - al padiglione Carducci (area Games) di Lucca. "Un gioco da tavolo nel quale non necessariamente si deve conoscere la lirica o la musica ma che vorrei fosse un ponte, un tramite tra la ludica e la lirica, con uno sguardo, perché no?! all'aspetto didattico, nella speranza che, dopo aver giocato, qualcuno si incuriosisca e decida di entrare a teatro"!

Una volontà, quella dell'autore-ideatore, di coniugare due aspetti solitamente molto distanti tra loro, ma che comunque apprezza e che fanno parte della sua vita: la musica (l'opera appunto - è stato Marullo nell'ultimo Rigoletto messo in scena al Bellini di Catania ndr) ed il gioco al quale è appassionato da circa 15 anni. D'altra parte, come abbiamo più volte sostenuto, in inglese si usa lo stesso verbo - play - sia per giocare che per suonare/recitare e quindi il "matrimonio" non ci "suona" poi così strano.

Il contenuto della scatola, che nella grafica, pardon! nella scenografia, "raccoglie" tutti gli elementi fondamentali, non solo del gioco ma della vera "messa in scena" di un'opera - l'impresario che si affaccia dal palcoscenico verso la platea - si compone di 40 carte opera (le 40 opere liriche da poter far debuttare), 100 carte cantante e 60 carte azione disegnate (diciamo gli "imprevisti" del mestiere, dal virus intestinale alla stecca), un piccolo manuale quick - play (per il gioco più immediato, che stimola il "giocatore desideroso di vincere") ed un manuale più approfondito con regole e azioni di più ampio valore strategico per chi cerca un gioco più avanzato e, più culturale, con l'approfondimento delle nozioni sul mondo lirico.

Colpiscono, di Sipario!, diversi aspetti: in primis l'eleganza del packaging e delle illustrazioni delle carte opera. Evocative e suggestive delle liriche rappresentate, grazie all'impegno di Stefano Morri che ha "interpretato" sedici autori da Monteverdi a Shostakovic, attraversando quattro secoli di storia. Poi l'ironia caricaturale, ma sempre molto elegante, delle carte cantante o delle carte azione di Simone Cirillo, dalla "primadonna" all'istrione.

Pensato per giocatori dai 10 anni in su (ma Tansini ha avuto acquirenti che, modulando le regole, hanno fatto giocare bambini incuriositi di sei anni) ha sicuramente attirato l'attenzione di "player", ma anche di addetti ai lavori del settore teatrale, che riconoscono nel prodotto la qualità dell'aspetto didattico, e la potenzialità di "contagiare" della "malattia teatrale", un numero più ampio di persone.

Come mai concentrarsi sulla lirica e non abbracciare il "teatro" in senso lato? "Per parlare di qualcosa che conosco bene - ci ha risposto Tansini - e illustrare le meraviglie e le bizzarie di questo mondo magico dietro il sipario!"

Chiamiamo il "chi è di scena", quindi. E' ora di giocare!

Ulteriori informazioni: sito internet www.sipariogame.it e pagina facebook clicca qui

0
0
0
s2sdefault
salvini.jpg