media & sipario - Avanti c'è posto, che la marsina del Teatro Tirso de Molina non è mai stretta!

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

Avanti c'è posto, che la marsina del Teatro Tirso de Molina non è mai stretta!

Strumenti
Carattere

Abbiamo giocato con due titoli eccellenti tra i tanti interpretati dall'indimenticabile Aldo Fabrizi. "E qua so io" è l'omaggio con Maurizio Mattioli, testo e regia di Giuseppe Manfridi, a tanta romanità

ROMA - Maurizio Mattioli rende omaggio ad Aldo Fabrizi, interpretandolo, reinventandolo, diventandolo, con un viaggio introspettivo che lo lega all'altro "unico" Mastro Titta del teatro leggero italiano. Un tributo sincero che si richiama, ovviamente, al teatro di varietà, una parte radicata della cultura e costume italiano che appartiene maggiormente al passato per, principalmente, scarsità di interpreti contemporanei. La narrazione del testo di Giuseppe Manfridi è comunque concreta e incentrata sull’ultima stagione di Aldo Fabrizi, quando viveva accudito da una delle sorelle e inondato di ricordi.

Sarà ch'er monno oggi vale poco, sarà che indò te vòrti so' macelli, ma io pe' ricordà li tempi belli, m'armo de parannanza e faccio er còco. / Sarà l'età, ma quanno che rigioco co' li tigami e co' li sgommarelli, nun me se po' staccà da li fornelli nemmanco co' li vigili der fòco. / Sarà che 'gni quarvorta che m'infogno e posso in santa pace fa' er programma ciò l'impressione de rivive un sogno. / Forse perché in quell'ore che cucino si penso a quanno m'insegnava mamma me pare de sentimmela vicino - "Sarà" di Aldo Fabrizi   

Cast artistico: Maurizio Mattioli, con Fulvia Lorenzetti e Max Caprara. Musiche originali: Antonio Di Pofi. Regia: Giuseppe Manfridi. Produzione: Achille Mellini.

Teatro Tirso de Molina di Roma, Via Tirso 89, in scena fino a domenica 27 maggio. Spettacoli alle ore 21, sabato 19 e 26 anche alle ore 17:30, la domenica alle ore 17:30.

Ulteriori informazioni: telefoni 06.8411827 / 329.5618223 - sito internet www.teatrotirsodemolina.it - ufficio stampa Federica Rinaudo

0
0
0
s2sdefault
pasolini.jpg