media & sipario - Cesarini Ristrutturazioni presenta: dal piccolo al grande, anche grandissimo!

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

Cesarini Ristrutturazioni presenta: dal piccolo al grande, anche grandissimo!

Strumenti
Carattere

Torniamo a scrivere di "loft", quel tipo di abitazione ottenuta dalla riconversione di un laboratorio manifatturiero o industriale... bello e molto possibile

ARTICOLO SPONSORIZZATO - Il loft può essere un ex laboratorio, una ex fabbrica, ma anche una chiesa sconsacrata, un magazzino, una ex fornace. Anche se ne esistono di piccole dimensioni, ricavati dal frazionamento di edifici principalmente industriali, hanno come caratteristiche di base - e sono ricercati così - i grandi volumi, le altezze importanti, tanta luce, un grande "respiro" degli ambienti e l'indubitabile fascino di provenire da un recente passato, tipicamente del '900. In molti casi la nuova progettazione dell'enorme spazio interno, il recupero e la riqualificazione del patrimonio edilizio sono interventi sicuramente delicati e anche di valenza culturale, perché dare una seconda vita a ciò che è nato per un diverso uso da quello abitativo, è una interessante ed appassionante sfida, sia per l'architetto che per l'impresa incaricata della ristrutturazione.

loft

Cosa offre il mercato

Grandi complessi - Possono essere anche più ampi di 1000 mq, solitamente si tratta di fabbriche dismesse in zone ex industriali e oggetto di piano di recupero da parte dei Comuni. Vengono venduti riconvertiti e frazionati in unità immobiliari con le caratteristiche del loft, forniti di impianti centralizzati, all'interno volutamente lasciati allo stato grezzo. Strutturalmente sono già a posto. 

Edifici isolati - Hanno dimensioni più contenute e quindi maggiormente duttili, ma sono totalmente da verificare, a partire dalla stabilità della struttura, fondamenta, muratura perimetrale e tetto. E' consigliabile essere sempre assistiti da un tecnico esperto prima dell'acquisto, anche per non fare la fine di Cary Grant in "La casa dei nostri sogni".

living

Una volta acquisita la proprietà si deve decidere che tipo di ristrutturazione intraprendere, in funzione della tipologia di loft che si vuole ottenere. Per non creare troppa confusione ne abbiamo individuati tre.

Bohemien / industriale - Questo intervento, spesso in chiave ecologica, esalta le caratteristiche originali dell'edificio. La “memoria” dei materiali viene enfatizzata, come tutte le strutture interne lasciate a vista che vengono pulite e riparate, restaurate nel caso di legno antico a olio o a cera, mai verniciate. Per non smontare un pavimento e mantenerne la quota gli impianti saranno a parete o esterni a soffitto, se c'è un soppalco sarà in legno o ferro e legno, ricercando l'omologazione al passato dall'ultima lampada fino alla bicicletta appesa all'ingresso.

Stile libero / eclettico - Il preesistente viene preso a riferimento, si combina il fascino dei materiali naturali con un'architettura di interni moderna e minimalista: la parete in mattoni, il fuori squadro del muro in pietra con la geometria rigorosa di un soppalco e di una scala in acciaio e legno. I colori vanno dal rosso rosato dei mattoni fatti a mano al bianco delle pareti e dei controsoffitti che contengono gli impianti, al grigio nero-blu degli arredi e delle librerie di design.

Hgh-tech - La ristrutturazione è a tutti gli effetti una “ricostruzione”, una esercitazione d'autore: come in un percorso che va dal “figurativo all'astratto”. Si chiede all'architetto di estrapolare dalle caratteristiche di base le sensazioni che comunicano. Se si vuole mantenere ampio il “respiro” vitale, lo spazio si lascia integro con la continuità di superficie e altezza. Ristrutturazioni di questo genere spesso sono casa/galleria d'arte, casa/atelier. Domina il total white, anche se ne esistono in total black, l'arredamento è essenziale e l'estetica prevale sulla funzionalità.

cucina

Il minoloft

Quando lo spazio è minimo, la scelta del monolocale a doppia o tripla altezza diventa quasi un obbligo. Ricorrono in questa tipologia di abitazioni tutte le soluzioni che abbiamo già esplorato nelle minicase: gradini che portano al soppalco ricavati come sporgenze della libreria, il bagno e la cabina armadio sotto la scala, la zona notte con letto a scomparsa che all'occorrenza è anche studio, la zona pranzo che diventa ufficio e via progettando.

A conclusione dell'argomento loft, il difficile è secondo noi trovarlo, tutto il resto - avendo le giuste risorse (tecnico, designer e impresa) - è abbastanza facile, o comunque quasi sempre possibile.

soffitto

Vuoi avere ulteriori dettagli o valutare assieme ai nostri esperti la ristrutturazione di un loft?

Contatta Cesarini Ristrutturazioni ai numeri 0761.250172 o 348.3677481, oppure invia una mail, corredata di tutti i dati utili, all'indirizzo info@cesarini.eu. Attiverai un contatto ed avrai un suggerimento utile, personalizzato sul tuo caso pratico, che non ti costerà nulla!

Ulteriori informazioni: sito internet www.impresacesarini.it - pagina facebook www.facebook.com/impresacesarini 

0
0
0
s2sdefault
cyrano.jpg