media & sipario - London Pride, quando l'orgoglio di una Città coincide con quello di un Paese

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

Sidebar

SPETTACOLI CONSIGLIATI

20
Wed, Sep

London Pride, quando l'orgoglio di una Città coincide con quello di un Paese

Strumenti
Carattere

A Londra per andare a teatro, fortunatamente anche con macchina fotografica, ci siamo imbattuti in una grande manifestazione di civiltà, divertente e aperta a tutti 

RACCONTO VISIVO - Una lunghissima sfilata con più di 26.000 partecipanti lungo il centro città, nel West End, il quartiere londinese adibito ad essere un enorme palcoscenico teatrale (visto il numero di sale che vi aprono i propri sipari).

london pride 2017

Una perfetta organizzazione, quella stessa abituata ai (veri!) grandi eventi che normalmente non raccolgono mai meno di mezzo milione di persone (vedi West End Live, in 500.000 a Londra per celebrare il grande musical), per posizionare circa un milione di spettatori lungo i 2.250 metri transennati che ospitano il corteo, una lunga carovana festosa, che si dipana lentamente per il divertimento di tutti e per tutto il pomeriggio di sabato 8 luglio.

london pride 2017

Ad aprire il percorso (che va da Regent Street a Whitehall) il sindaco della città Sadiq Khan che, non contento di aver dato questa grande dimostrazione di civiltà, sua e di tutti i suoi amministrati, ma probabilmente ascrivibile a tutto il Regno Unito, ha trovato anche il tempo di twittare: "A Londra sei libero di essere chi vuoi essere e di amare chi vuoi amare. Happy Pride London!!".

london pride 2017

Il primo cittadino londinese è comunque alla guida di molte altre rappresentanze "comunali", come la Polizia Metropolitana o il corpo dei Vigili del Fuoco, e "istituzionali" - il messaggio di Theresa May: Londra manda un messaggio di orgoglio e positività al mondo - e molte realtà del mondo civile ed industriale, come Sony (con Playstation) o Microsoft (con Xbox), e ovviamente di campo.

london pride 2017

Tanti colori (nella sfilata e fuori) e partecipazione sono le caratteristiche immediatamente percepibili di questa manifestazione-evento che ricorda, nell'edizione 2017, i 50 anni dalla legalizzazione dei rapporti omosessuali in Gran Bretagna, ma soprattutto offre ai pochi ancora titubanti un modo sicuramente "leggero" di dichiarare (fermo restando che qualcuno sia interessato a saperlo) la propria inclinazione sessuale, chiedendo ed affermando quel rispetto che è un dovere sociale e morale. E che dovrebbe essere tale dovunque.

london pride 2017

Musica dai mezzi che sfilano, gente che balla e sorride, costumi anche molto improvvisati e divertenti, il bel sole della giornata stimola la mente, macchine fotografiche e cellulari che scattano tutto e tutti, per portare a casa e mantenere il ricordo di un momento sì di gioia collettiva, ma che - in molte parti del mondo (ma non qui) - è ancora sintomo di lotta, di necessità di dover affermare i propri diritti di essere umano.

london pride 2017

Discretamente presente il servizio d'ordine, solita (per le manifestazioni pubbliche in questo paese) folla di addetti per la pulizia immediata delle strade, grandissima educazione tra la i presenti ("Deve fare le foto" ci hanno detto due ragazze, cedendoci il loro posto a ridosso della transenna), molte migliaia di giovanissimi con i volti colorati, tanti bambini e famiglie complete, cani - ovviamente acchittati ad hoc - compresi. E' questa l'atmosfera del London Pride: una festa di tutti, per tutti e dove tutti si abbracciano e si sorridono.

london pride 2017

Una delle città più gravemente ferite (a partire dal 1940 in poi) dalla malvagità altrui ha la forza di rispondere con un messaggio di vero amore al tanto odio gratuito e incomprensibile che alcuni si ostinano a perseguire (e molti di più a tollerare), e lo fa con tanti striscioni colorati, in più lingue che semplicemente affermano "A Londra chiunque è il benvenuto. Londra è aperta". Se non è segno di civiltà questo.