media & sipario - Beneficenza o Beneficienza? Dal 12 settembre uno strumento in più per non sbagliare

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

Sidebar

SPETTACOLI CONSIGLIATI

25
Mon, Sep

Beneficenza o Beneficienza? Dal 12 settembre uno strumento in più per non sbagliare

Strumenti
Carattere

Chiuso un accordo a vantaggio dei dubbiosi della lingua italiana tra la casa editrice UTET Grandi Opere e l’Accademia della Crusca: online con consultazione gratuita il Grande Dizionario della Lingua Italiana

FIRENZE - Se provate difficoltà ad ogni post facebook che dovete scrivere, non vi resta che attendere il 12 settembre 2017,  ore 12, quando Accademia della Crusca e UTET (Unione Tipografico-Editrice Torinese) firmeranno l'accordo che consentirà, poi, la consultazione gratuita da Internet del Grande Dizionario della Lingua Italiana, un’opera lessicografica monumentale e di fondamentale importanza per lo studio e la conoscenza della lingua italiana. Cornice dell’evento il convegno nazionale “La Crusca torna al vocabolario. La lessicografia dinamica dell’italiano post-unitario”, in svolgimento a Firenze proprio presso l’Accademia Della Crusca nelle giornate di lunedì 11 e martedì 12 settembre.

Frutto di 40 anni di lavoro, dal 1961 al 2002, sotto la direzione prima del filologo Salvatore Battaglia e poi del critico letterario Giorgio Bàrberi Squarotti, il dizionario “Battaglia” è il più grande vocabolario della lingua italiana mai portato a compimento nel nostro Paese e di eccezionale importanza in particolare per la storia della lingua letteraria. Si tratta infatti di una raccolta imponente delle parole usate dagli scrittori italiani dalle origini della lingua fino al Novecento. In 21 volumi di grande formato per 22.700 pagine, il “Battaglia” documenta i lemmi con milioni di citazioni tratte da 14.000 opere di oltre 6.000 autori: testi di letteratura, poesia, giornalismo ma anche manualistica e atti ufficiali. L’opera è corredata da due volumi di supplemento dedicati alle parole più recenti entrate nell’uso della lingua corrente.

Da parte sua l’Accademia della Crusca farà diventare “elettronico” il “Battaglia” e se ne servirà per allestire il VoDIM, il Vocabolario Dinamico dell’italiano moderno, un vocabolario elettronico di nuova concezione disponibile in rete, in cui saranno riunite molte risorse lessicografiche già disponibili presso la Crusca, arricchite con le risorse di un grande database che completa il corpus tradizionale delle fonti dell’italiano, ampliandolo con archivi moderni di lessico pratico, scientifico, politico, giuridico, mai utilizzati in dimensione così ampia.

L’accordo sarà presentato dal giornalista e scrittore Armando Torno e firmato dal presidente e amministratore delegato di UTET Grandi Opere Marco Castelluzzo e dal presidente dell’Accademia della Crusca Claudio Marazzini. Sarà presente anche il presidente del gruppo Cose Belle d’Italia (di cui UTET fa parte, ndr) Stefano Vegni

Ulteriori informazioni: sito internet www.cosebelleditalia.com - ufficio stampa Paolo Belardinelli (Accademia della Crusca) / Donatella Gimigliano (UTET Grandi Opere)