media & sipario - Alfabeto falso è il nuovo disco di Simone Vallerotonda e I Bassifondi

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

Sidebar

SPETTACOLI CONSIGLIATI

20
Fri, Oct

Alfabeto falso è il nuovo disco di Simone Vallerotonda e I Bassifondi

Strumenti
Carattere

L'artista romano torna alla pubblicazione a seguito del confortante andamento de "L'ultimo romano", precedente lavoro dedicato alla musica per arciliuto di Giovanni Zamboni

OUT ON - "Alfabeto falso" costituisce un debutto assoluto del "power trio" barocco I Bassifondi. Con questo lavoro (edito da luglio 2017) l'ensemble si dedica alla musica per chitarra e tiorba del primo seicento italiano e spagnolo. Un repertorio poco praticato e caratterizzato da bizzarrie ritmiche e stravaganze armoniche, che trasportate nell'oggi musicale potrebbero sconfinare nel jazz.

L’alfabeto ordinario era il sistema con cui i chitarristi dell’epoca segnavano gli accordi: ad ogni lettera corrispondeva un accordo. Nell’alfabeto falso le lettere graficamente segnate da un taglio, indicavano accordi ricchi di dissonanze spesso molto ardite. Il trio composto da chitarra/tiorba, percussioni e colascione, è la ricostruzione di un ensemble seicentesco. Ritmi travolgenti, accordi sporchi, improvvisazione e diminuzioni sono i colori primari di questo suono, moderno anche se composto intorno al 1640.

Line-up: Gabriele Miracle (percussioni) - Josep Maria Marti Duran (colascione basso) - Simone Vallerotonda (tiorba, chitarra barocca, chitarra battente & direzione)

Ulteriori informazioni: siti internet www.ibassifondi.com / www.simonevallerotonda.com - youtube www.youtube.com/watch?&v=MW2p4G5-OMw - ufficio stampa Maura Riacci