media & sipario - Skira suggerisce di "non aprire quella" pagina o il Gotico vi assalirà!

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

Skira suggerisce di "non aprire quella" pagina o il Gotico vi assalirà!

Strumenti
Carattere

Una nuova collana di capolavori del romanzo gotico pubblicata da Skira, tra le più importanti case editrici di arte, ma attiva anche nella produzione di mostre, gestione di librerie e servizi museali

LIBRI - Il gotico è sicuramente uno degli ambiti culturali tra i più affascinanti, sia nei suoi albori puramente letterari, che nelle successive trasposizioni nell'arte, nella cinematografia, musica e videogioco. Difficile oggi trovare un lettore o uno spettatore che non abbia impattato con un "Frankenstein" o con un "Conte Dracula", ricevendo o dalle pagine o dalle immagini quei sottili brividi che incutono allo stesso tempo spavento e piacere, meglio ancora, il particolare divertimento nel provare paura. Figlio nobile del gotico può essere considerato anche il thriller (sempre in doppia declinazione: carta o elettronica), meno attinente - ma sempre da lì proviene - horror e splatter, sicuramente molto vicine le atmosfere contemporanee narrate musicalmente da alcuni sottogeneri del metal. In sostanza il gotico non smette di esercitare "pressione" sul pubblico, riuscendo sempre a mantenere catalizzato l'interesse, in questo specifico, pagina dopo pagina.

Gotica, la nuova collana con cui la casa editrice ha presentato l'argomento ai suoi lettori, unisce in sé il rigore della parola alla qualità grafica (cartonato in tela nera con scritte dorate), oramai sempre meno presente nei prodotti editoriali, ed offre una selezione di titoli che non possono non soddisfare l'appassionato. I primi due volumi, già disponibili, sono "Il Golem" di Gustav Meyrink del 1915 e "Vampiri", raccolta di tre fondamentali romanzi a tema "canini assetati di sangue", editi nel XIX Secolo. L'obiettivo della collana è quello di "accompagnare i lettori in un mondo fatto di mistero, magia, fantastico, sublime, paranormale, esoterismo e orrore".

le copertine dei due volumi

Il Golem, essere artificiale creato dalla magia del Rabbino Loew, riprende vita grazie allo scambio di un cappello nel Duomo di Praga, squarciando il velo che separa il mondo reale da quello segreto e oscuro dei sogni. Vampiri riunisce in sequenza "Dracula" di Bram Stocker (1897), "Carmilla" di Joseph Sheridan Le Fanu (1872) e "Il Vampiro" di John W. Polidori (1819), in un unico volume tutte le atmosfere sinistre e inquietanti che hanno fondato il mito del vampiro.

Caratteristica della collana l'arricchimento a fondo volume di illustrazioni relative al romanzo.

Per ulteriori informazioni sulle attività della casa editrice: sito internet www.skira.net - pagina facebook @skiraeditore. Si ringrazia Letizia Castiello (Studio Lucia Crespi, Milano) per la cortese collaborazione. [foto di copertina: Rondell Melling]

0
0
0
s2sdefault
salvini.jpg