media & sipario - "Stavamo meglio quando stavamo peggio?", da capire al Teatro Il Rivellino di Tuscania

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

"Stavamo meglio quando stavamo peggio?", da capire al Teatro Il Rivellino di Tuscania

Strumenti
Carattere

La sala del viterbese - con la direzione artistica di Alessandro Rossi - ospita un piacevole intrattenimento firmato ed interpretato da Fabrizio Coniglio e Stefano Masciarelli. In scena il 15 dicembre 2018

IN SALA - Conosciamo Fabrizio Coniglio per il suo forte impegno di denuncia sociale, nella scorsa stagione lo abbiamo applaudito, anche in scena, con "Il Testimone" e in questa, ma solo come regista, con "Un borghese piccolo piccolo", per questo siamo ancora più curiosi di vederlo sul palco, affiancato da Stefano Masciarelli in quello che si propone come un divertimento comico - con la fisarmonica dal vivo di Diego Trivellini - incentrato su vecchi oggetti che non usiamo più, un escamotage per ribadire tendenze nostalgiche, ma anche per proiettarsi saldamente nel futuro.

Nello spettacolo uno zio e un nipote discutono e si confrontano sui cambiamenti d’epoca che coinvolgono tecnologie, canzoni, costumi, il linguaggio e la cultura della società odierna, cambiata troppo velocemente negli ultimi 40 anni. Per ribadire l'excursus vengono proposte quelle canzoni che hanno fatto da colonna sonora alla cultura popolare tra gli anni ’60 e ‘70, insieme ad oggetti oramai inutilizzati che rievocano lo spirito allegro di un paese che sembra oggi essersi intristito. Uno spettacolo di teatro-canzone che riporta il pubblico più adulto al proprio nostalgico passato, mentre i più giovani avranno la possibilità di scoprire o riscoprire quello che c'era e che ora non c'è più, arrivando a confermare o smentire l'assioma su cui poggia tutto lo spettacolo: "Stavamo meglio quando stavamo peggio?".

STAVAMO MEGLIO QUANDO STAVAMO PEGGIO? di Stefano Masciarelli e Fabrizio Coniglio. Cast artistico: Fabrizio Coniglio e Stefano Masciarelli. Musica dal vivo: Diego Trivellini.

Teatro Il Rivellino "Veriano Luchetti" di Tuscania (Viterbo), Piazza Franco Basile 1, in scena, in data unica, sabato 15 dicembre 2018 alle ore 21. Per ulteriori informazioni sullo spettacolo e sulla programmazione della sala: telefoni 393.9041725 / 335.474640 - sito internet www.arspettacoli.com - pagina facebook @arspettacoli

0
0
0
s2sdefault
salvini.jpg