media & sipario - Fiori Neri, quando il sogno da desiderio diventa inedito

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

Fiori Neri, quando il sogno da desiderio diventa inedito

Strumenti
Carattere

Tu sogna e spera fermamente, dimentica il presente e il sogno realtà diverrà (citazione della quale tutti dovrebbero conoscere la provenienza)

OUT ON - Sono 6 differenti petali di uno stesso fiore, anzi di un bel mazzo di fiori di colore nero, i Fiori Neri appunto. Il nome della band deriva, come succede spesso tra i gruppi "cover" da una canzone, da "Il fiore nero", presente nell'album "Noi ci saremo" (1977) dei Nomadi. Alla compagine artistica emiliana i Fiori Neri devono parte del repertorio, l'iniziale e costante (anzi crescente) successo negli anni e la stima reciproca tra artisti, concretizzata con l'aver condiviso più volte il palco (vedi "Nuovi" Fiori Neri e "vecchi" Nomadi, con il successo di sempre) e nell'attenzione costante verso il sociale.

fiori neri

Dopo 9 anni di felice cammino parallelo - con un numero imprecisato di concerti, ma comunque significativo - i Fiori Neri decidono di tentare, dopo una lunga gestazione simile (come durata) a quella di un elefante, la strada dell'inedito, mettendo sul mercato digitale il primo lavoro firmato dalla band, dal titolo "#sognoinedito".

fiori neri

Presentazione, come di dovere, alla stampa con tutti i musicisti, schierati e nervosi, pronti però a raccontare il loro nuovo ed esaltante progetto, al Caffè Letterario di Viterbo (in Via Garbini). Come succede spesso agli appuntamenti dei Fiori (vedi Fiori Neri, una grande famiglia sopra e sotto il palco) sono in sala, per dare sostegno, mogli, amici e anche collaboratori esterni e sponsor.

il disco

Gli onori di casa spettano al decano della band, Massimo Stendardi. Il disco contiene 11 tracce, 10 in lingua italiana e 1 in inglese. E' stato quasi un gioco - si innesta Riccardo Bizzi - in studio ci siamo resi conto che la versione inglese di "E vai via" poteva funzionare e l'abbiamo registrata. Ovviamente glissa sulla domanda naturale che ne scaturisce: "E' previsto un prossimo disco tutto in lingua inglese". Non risponde sì, ma nemmeno no, semplicemente non risponde.

fiori neri

Man mano che la presentazione prosegue tutti i componenti della band acquistano maggiore scioltezza, dopotutto se sono abituati a stare su un palco ed esibirsi davanti a centinaia di persone, per quale motivo dovrebbero sentirsi a disagio nel chiacchierare amabilmente con la stampa e gli amici intervenuti?

fiori neri

Tutti i Fiori - la line up è costituita da: Riccardo Bizzi (voce e chitarra), Andrea Concarella (basso), Cristian Mei (chitarra), Leonardo Rossi (tastiere), Stefano RuspantiniMassimo Stendardi (batteria e percussioni, con scambio costante di ruolo) - raccontano del loro vissuto e delle sensazioni legate a questo nuovo tipo di impegno. Come tutti i musicisti per passione hanno sottratto, come fanno sempre, tempo e risorse agli affetti, alle proprie professioni, alla proprie vite per far nascere un sogno, che ora concretamente tutti possono stringere tra le mani, ancora prima di ascoltarlo.

cristian mei

Due gli intermezzi musicali che vengono proposti, il primo è un video da YouTube, "Credo nei miracoli" (vedi Credo nei miracoli, il singolo dei Fiori Neri è ora anche un video); il secondo, ancora più piacevole, è la versione live in acustico di "Tutto era niente", brano che Cesare Chiodo ha realizzato appositamente per i Fiori Neri (l'altro cameo importante è costituito da Cristiano Turato, autore di "La tua immagine in un quadro"). Gli applausi sono convinti (ma non ne abbiamo mai sentiti di maniera ad una loro esibizione) e probabilmente insistendo un po' si avrebbe avuto il prolungamento del live, in estemporanea. Peccato, comunque la prima data del tour estivo si avvicina: si comincia il 15 luglio da Bagnoregio (in provincia di Viterbo).

fiori neri

Nel corso della presentazione c'è anche lo spazio per l'altra pregevole attività che i Fiori portano avanti oramai da anni: la solidarietà. Ad ogni loro concerto è presente un punto che raccoglie fondi da destinare alla ricerca contro il cancro. Un motivo in più, ma ce ne sono già tanti, per appassionarsi al modo sincero con cui questi artisti hanno sentito e sentono il loro modo di fare musica, probabilmente l'unico che conoscono. (foto di Fabio Sabatini - tutti i diritti riservati)

riccardo bizzi

#Sognoinedito track list: Credo nei miracoli - Tutti i giorni è Natale - E vai via - Adesso dormi - Sogno inedito - Tutto era niente - Agguanta la mela - Passerà - La tua immagine in un quadro - Sotto questo cielo - Leave me here.

Ulteriori informazioni: sito internet www.fiorineri.it - pagina facebook https://www.facebook.com/ifiorineri/ 

0
0
0
s2sdefault
morrison.jpg