media & sipario - Permette l'ascolto? Siamo le "nuoveCanzoni" di Edoardo De Angelis

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

Permette l'ascolto? Siamo le "nuoveCanzoni" di Edoardo De Angelis

Strumenti
Carattere

E' di recente pubblicazione il nuovo album di inediti di Edoardo De Angelis. Il cantautore romano è tornato negli store - fisici e digitali - a distanza di due anni dalla sua precedente pubblicazione 

DIGITAL REPORT - "Cerco un filo rosso, una ragione che leghi e tenga insieme le undici canzoni di questa raccolta, un cestino di frutti diversi uno dall’altro. Direi che questa volta i fili sono due: il tempo, la sua trama invisibile mai ferma, che lega passato e futuro e ci fa toccare il presente, e, ancora una volta, nelle mie storie, il valore del confine, quella linea sottilissima, elastica, mutevole che divide (ma tiene vicine, in contatto) la realtà e l’immaginazione..." , è lo stesso autore a sintetizzare così "nuoveCanzoni", il nuovo lavoro pubblicato da pochi giorni con Il Cantautore Necessario, etichetta che riprende il nome del precedente disco del cantautore romano, nata dalla collaborazione tra Edoardo De Angelis con Antonino Destra (G.T. Music Distribution) e Vannuccio Zannella (M. P. & Records). In totale 11 brani (più bonus track strumentale) contraddistinti dalla voce calda e garbata del suo protagonista.

Il disco si apre con "Il mago e le stelle" (canzone che chiude l'album in versione strumentale), modo sicuramente efficace per applicare su una melodia che non ci è apparsa originalissima un testo delicato, ben interpretato, quasi sussurrato e adatto a "cullare" i propri pensieri. Segue "Abbracciami" altro brano volutamente rallentato che permette di apprezzare il modo di portare la voce su cui Edoardo De Angelis, da sempre, ha impostato il proprio messaggio artistico."Anna è un nome bellissimo" non può non evocare, anche in chi non lo è, uno dei massimi simboli della "romanità", senza bisogno di cognome. Una canzone in "issimo" dalla prima all'ultima strofa. "Arriva il tempo" riporta a quelle sonorità semplici ed essenziali, fatte con un piacevole arpeggio di chitarra e poco più, basta la propria fantasia a completare il quadro che De Angelis si limita a tratteggiare a matita. "Sponde" ha un taglio più elettrico, giustificato anche dalla tematica sociale affrontata con il brano. "Galileo" è la canzone che si ostina a non venire fuori, quel brano che "non voleva uscire dal cassetto". Poi, come sempre succede, una volta che la si è registrata, sarà difficile poterne fare a meno. "Il tempo sconosciuto" è il classico bilancio che ognuno di noi si trova a fare, una, dieci, cento o mille volte nel corso della propria esistenza, ma declinato come ballad. In "Padre Nostro", altro brano elettrico, si prova a pregare, nel tentativo di poter camminare sulle acque. "Alleggiu" è la versione italiana di una canzone di Ezio Noto e Francesco Giunta. In siciliano "alleggiu" significa "lentamente", quasi un invito generale per l'ascolto. "Scegli il nome di un fiore" si ispira vagamente ad una poesia di Goethe. Quasi inevitabile sottoporsi al gioco della scelta per rendere la canzone propria. Il disco si chiude con "Una notte romana", annunciata come una storia vera, di "quattro protagonisti e il racconto di un nodo di amicizia che lentamente si scioglie".

Andando a conclusioni, nuoveCanzoni si fa ascoltare piacevolmente, ancora più piacevolmente si apprezza la bella voce, calda ed impostata, di Edoardo De Angelis, ostinato (visti i tempi che corrono nella musica italiana) ad essere protagonista di un modo "romano", ma universale, di concepire la musica d'autore. Ascolto poco adatto al traffico delle nostre strade o alla compressione di file audio stipati nello smartphone; da sentire sicuramente, magari facendo quello che si dovrebbe sempre fare quando si di fronte ad un artista, nulla, così è possibile dedicare la massima attenzione ha chi si è approcciato a noi nella stessa maniera. 

Tracklist: "Il mago e le stelle", "Abbracciami", "Anna è un nome bellissimo", "Arriva il tempo", "Sponde", "Galileo", "Il tempo sconosciuto", "Padre Nostro", "Alleggiu", "Scegli il nome di un fiore", "Una notte romana", "Il mago e le stelle" (strumentale).

Il disco è stato registrato da Fabio Ferri alla Millennium Audio Recording di Roma. Hanno suonato: Alessandro D'Alessandro, Primiano Di Base, Fabrizio Guarino, Fabrizia Pandimiglio, Giovanni Pelosi, Guerino Rondolone, Simone Federicuccio Talone, Nhare Testi, Alessandro Tomei. Arrangiamenti di Primiano Di Base. Produzione artistica di Edoardo De Angelis.

Ulteriori informazioni: sito internet www.edoardodeangelis.it - mail info@edoardodeangelis.it / info@gtmusic.it 

(articolo di Luciano Lattanzi - tutti i diritti riservati)

Protected by Copyscape

0
0
0
s2sdefault
ronconi.jpg