media & sipario - La FITA compie 70 anni e si festeggia con il Premio Città di Viterbo

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

Sidebar

SPETTACOLI CONSIGLIATI

19
Sun, Nov

La FITA compie 70 anni e si festeggia con il Premio Città di Viterbo

Strumenti
Carattere

XXII edizione del premio teatrale riservato alle compagnie amatoriali, associate FITA, Città di Viterbo, in programma nella cittadina laziale dalla fine di settembre alla prima settimana di novembre

VITERBO - Conferenza stampa di presentazione del contest teatrale amatoriale che - in questa 22esima edizione - perde l'internazionalità (il festival da molti anni ospitava anche compagnie straniere europee) e contrae leggermente il numero degli spettacoli. In Italia la "cultura" si trova sempre più a dover fare letteralmente i conti con la scarsezza delle risorse economiche che - malgrado le tante e belle dichiarazioni di intenti (che però rimangono tali) - costringono necessariamente a rivedere verso il basso le mire artistiche e logistiche delle manifestazioni.

A questa logica, non spetta a noi dire quanto giusta o ingiusta sia, non sfugge nulla e nessuno, nemmeno un settore, come quello del teatro non professionista, che dovrebbe - almeno sulla carta - patire meno la mancanza di fondi, ma questo è.

conferenza stampa

La manifestazione viterbese, ideale torta di compleanno per i 70 anni della Federazione Italiana Teatro Amatori, ospita 5 spettacoli selezionati tra altrettanti contest regionali della Federazione, di cui quattro già noti ed un quinto ed ultimo partecipante che scaturirà dalla Festa del Teatro di Ostia (Roma), in programma dal 24 settembre al 1° ottobre.

Il programma della ventiduesima edizione

sabato 30 settembre - (ahi sune) Il malato immaginario, da Molière, testo e regia di Gianni Del Brusco, con la Compagnia gli Amici del Teatro di Valmontone (Roma). Liberamente ispirata dal capolavoro francese, la commedia mantiene la coerenza storica, ma entra in scena il dialetto.

domenica 15 ottobre - in scena lo spettacolo vincitore del Premio FITALIA 2017. Aggiornamento: lo spettacolo è Ben Hur di Gianni Clementi, regia di Enzo Ardone, con la compagnia La Bottega dei RebArdò di Roma. 

domenica 22 ottobre - Amleto vs Romeo di Fabiano Marti, regia di Giuseppe Miggiano, con la Compagnia la Calandra di Tuglie (Lecce). La drammaturgia ha reso celebre Romeo Montecchi di Verona Amleto, il principe di Danimarca. Ma i due si sono mai incontrati? 

domenica 29 ottobre - Virginia va alla guerra di Norina Benedetti, regia di Carolina De La Calle Casanova, con la Compagnia Etragone di San Vito al Tagliamento (Pordenone). Una ragazzina e la sua gallina, sullo sfondo il territorio devastato dalla Prima Guerra Mondiale.

sabato 4 novembre - La Giara di Luigi Pirandello, regia di Nicolò Cannata, con la Compagnia "Saro Costantino" di Rosmetta (Messina). Tra le più celebri novelle di Pirandello, ancora più amplificata dalle numerose interpretazioni teatrali e da due pregevoli trasposizioni cinematografiche: Questa è la vita (1954), episodio diretto da Giorgio Pàstina, con Turi Pandolfini e Natale Cirino (vedi Questa è la vita, eccellente commistione tra letteratura e cinema); Kaos (1984) di Paolo e Vittorio Taviani, con Franco Franchi e Ciccio Ingrassia.

Al Teatro Unione di Viterbo, Piazza Verdi (Google Maps), i due spettacoli del sabato alle ore 21. All'Auditorium Unitus di Viterbo, ingresso da Via Sabotino (Google Maps), i tre spettacoli della domenica, alle ore 18. 

Domenica 5 novembre, alla Sala Regia di Palazzo dei Priori di Viterbo (sede comunale in Piazza del Plebiscito - Google Maps) cerimonia di premiazione e chiusura del Festival.

Ulteriori informazioni: sito internet www.fitaviterbo.it - mail info@fitaviterbo.it - pagina facebook Fita Viterbo


PUBBLIREDAZIONALE

Per tutto il cartellone teatrale Catomes Tot Tigelleria artigianale - in Via Teatro Nuovo 9 a Viterbo, a pochi metri dal Teatro Unione (Google Maps) - propone dei menu che abbinano primi piatti non tradizionali alle classiche tigelle. (vedi Le tigelle possono essere gustate anche a Viterbo, così non si freddano!)

sala

Tagliatelle alla Matilde (realizzate a mano con farina integrale e farina di grano tenero tipo 0, salsa a base di peperoni, acciughe, pinoli e uva sultanina). In abbinamento rosso Murcia dell'Azienda Agricola Lotti. Tigelle miste con salumi e salse dolci e salate, con assaggio di gnocco fritto. In abbinamento Lambrusco Verdi "Azienda Ceci".

Ulteriori informazioni: telefoni 0761.1890417 / 347.5305410 / 347.9023542 - pagina facebook Catomes Tot - Tigelleria Artigianale - pagina internet https://tigelleriaviterbo.wordpress.com 

CHI E' DI SCENA TEATRALE