media & sipario - Lo spettacolo incanta! al Teatro Cardinal Massaia di Torino dal 27 ottobre

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

Lo spettacolo incanta! al Teatro Cardinal Massaia di Torino dal 27 ottobre

Strumenti
Carattere

Non vi rimane che prendere posto ed emozionarvi perché quest’anno… lo spettacolo incanta!, è il commento del direttore artistico della sala torinese: Non resta che attendere il primo spettacolo

TORINO - La dichiarazione di Daniele Rinaldi, direttore artistico della sala torinese continua così: “Dal primo momento in cui ho avuto l’onore di essere alla direzione artistica del teatro, il mio obiettivo è stato quello di creare una stagione dall'anima carismatica, che potesse renderlo riconoscibile e accrescerne il prestigio. Ho puntato sulla qualità artistica degli eventi in programma cercando di costruire una stagione dinamica, di facile lettura, rivolta anche a nuove fasce di pubblico. Gli spettacoli proposti coinvolgono protagonisti del panorama italiano e alcune novità assolute: commedie brillanti, musical, cabaret fino ad arrivare al genere giallo, passando dalle rappresentazioni di teatro dialettale valorizzando le compagnie del territorio”.

Stagione 2018/2019

Sabato 27 ottobre - Michela di Martino e Gianluca Guastella in IL CATALOGO di Jean Claude Carrière. Regia di Cosimo Morleo.
Suzanne e Jean-Jacques intrecciano un rapporto di convivenza forzata nel monolocale parigino di quest'ultimo. La protagonista irrompe nella vita dell'impenitente scapolo in modo misterioso. E' una sconosciuta o una delle tanti amanti sedotte e abbandonate? Jean-Jacques non ha memoria e tiene diligentemente un catalogo delle sue conquiste. L'iniziale insofferenza di lui a questo imprevisto assedio, con comici e ripetuti tentativi di metterla alla porta, si trasformerà in innamoramento, attaccamento morboso, per giungere poi ad un imprevedibile epilogo.

Sabato 10 e domenica 11 novembre – Compagnia Teat-rino in WEDNESDAY’S FAMILY – THE MUSICAL di Pietro Panarelli. Coreografie di Paola Bottazzo - Regia di Pietro Panarelli.
In un’enorme e fatiscente casa, decisamente sinistra, vive un’eccentrica e ricca famiglia, quella di Mercoledì “la principessa delle tenebre”. Ormai diventata una piccola donna si è innamorata di un ragazzo dolce e intelligente, cresciuto in un’ordinaria famiglia rispettabile che i suoi genitori non hanno mai incontrato. Le due famiglie entreranno in contatto confrontandosi tra loro in una terrificante cena. Sarà un gioco a far capire sia a loro che al pubblico chi sono i “normali”. Liberamente ispirato dalla nota serie televisiva La Famiglia Addams.

Sabato 17 novembre - OfmCompany in LOVE IN PROGRESS di Raffaele Lamorte. Regia di Alberto Barbi
Cosa succede se una coppia in crisi, per riaccendere la passione di tutti i giorni, finisce per innamorarsi della stessa giovane escort? Sette personaggi confusi, innamorati, arrabbiati, catapultati in un intreccio di amori, ex amori, sesso, tradimenti, segreti, imbarazzi, confessioni e situazioni che non sanno gestire. Una commedia romantica brillante, dai ritmi rapidissimi e cinematografici, piena di umorismo politicamente scorretto e nonsense.

Domenica 18 novembre - Giovanni Scifoni e Davide Vaccari in AGO di Giovanni Scifoni. Regia di Giovanni Scifoni.
Giovanni Scifoni attore e conduttore televisivo, narra santʼAgostino: il santo che se fosse vissuto ai tempi nostri avrebbe avuto unʼanima rock. Nelle famose “confessioni” racconta i suoi peccati e le sue miserie. Il santo dʼIppona che non voleva fare il sacerdote ma fu eletto a furor di popolo, ci condurrà con le sue domande verso temi controversi e di incredibile attualità: perché il male? Cosa cerchiamo quando cerchiamo il piacere? Cosʼé un peccato? Cosʼé la libertà? Il racconto dell’uomo e il volto del santo.

Sabato 24 e domenica 25 novembre - Antonello Costa, Gianpiero Perone e Pietro Romano in GLI AMICI NON HANNO SEGRETI di Antonello Costa. Regia di Antonello Costa.
Tre amici con tanti anni di amicizia, di convivenza, tra mille problemi e mille risate. Si intrecciano così le storie di queste tre diverse personalità, delle loro relazioni amorose, del lavoro e della vita. Gli amici non dovrebbero avere segreti. Una pungente, divertente e irriverente commedia che si basa su una semplice domanda: diciamo tutti la verità? O abbiamo sempre qualche bugia o segreto da confessare, anche agli amici più importanti?

Sabato 1 dicembre - Compagnia I Melannurca in LUCI DEL VARIETÀ di Antonio Giuliano. Regia di Antonio Giuliano.
Il Varietà vive di comicità, di doppi sensi e di equivoci e condisce lo spettacolo con canzoni, musica, macchiette e una girandola di numeri e quadri esilaranti. Portiamo indietro il calendario, quindi, per sorridere e ridere di gusto sulle battute salaci per quella “commedia degli equivoci” in cui la realtà della attuale vita quotidiana, rivive in un clima “d’antan” fatto di lustrini e di pailettes. Nel varietà ci si guarda allo specchio e si ride. Perché ridere fa bene alla salute.

Sabato 8 e domenica 9 dicembre - Milena Miconi, Mario Antinolfi e Antonio Conte in UNA SETTIMANA, NON DI PIÙ… di Clèment Michel. Regia di Francesco Branchetti.
Paul è in crisi con la sua compagna Sophie con cui convive. Non la sopporta più ed ogni notte sogna la sua dipartita ma non ha il coraggio di dirle che la vuole lasciare e per di più vuole che se ne vada lei di casa. Esasperato decide di chiedere aiuto al suo migliore amico e di farlo rimanere a casa sua e portare Sophie all’insopportazione della convivenza a tre. Il suo amico Martin si ritrova suo malgrado a trasferirsi dalla coppia e così iniziano una serie di situazioni paradossali, di colpi di scena che in un girotondo irresistibilmente comico ci conduce ad un inaspettato finale.

Venerdì 21 dicembre - Torino Musical Academy in CONCERTO DI NATALE 2018
La Torino Musical Academy presenta un concerto di Natale ricco di brani tratti dal repertorio del teatro musicale fino ad arrivare alle più celebri canzoni arrangiate in chiave moderna. Con la supervisione artistica di Laura Galigani, i ragazzi diretti dal Maestro Giovanni Maria Lori, vi aspettano per trascorrere una serata di musica e magia per accogliere con gioia il periodo natalizio.

Lunedì 31 dicembre 2018 alle ore 21:30 - Compagnia del Teatro Cardinal Massaia presenta MEZZANOTTE A TEATRO. Regia di Alberto Barbi.
Cosa succederebbe se un gruppo di attori squattrinati si ritrovasse in un antico teatro per mettere in scena, quale spettacolo di Capodanno, Shakespeare? Si scoprirebbe che, sotto la guida del famoso regista gli uomini sarebbero in grado di ridiventare attori e gli attori di riscoprirsi uomini riuscendo così a realizzare un grande spettacolo. In un susseguirsi di provini e di gag, l'amore e l'amicizia trionfano, riportando in loro la speranza smarrita. Una commedia musicale che quando prende il ritmo giusto diventa inarrestabile nella sua miscela esplosiva di musica, divertimento e commozione. Why must the show go on?

Sabato 12 gennaio 2019 - Compagnia I Teatroci in NON TUTTI I MALI VENGONO PER… SUOCERE di Gualtiero Papurello. Regia di Erica Maria Del Zotto.
Due fratelli buontemponi hanno sposato due sorelle parecchio megere e, di mezzo, c’è un complicato intreccio familiare. Ma non tutto fila liscio. Una delle due suocere, Gertrude, la più insopportabile, scompare in circostanze misteriose. Fuga volontaria, disgrazia o omicidio? La commedia si tinge di giallo. Tutti la detestavano Gertrude, nessuno la poteva soffrire, tutti ammettono di volerla morta, ma nessuno della famiglia confessa di averlo fatto veramente. Però tutti pensano che, in fin dei conti, "non tutti i mali vengono per...suocere"!

Sabato 19 gennaio - Compagnia Terzo Tempo in “SAPER VIVERE È UN’ARTE…” L. BATTISTI di Ermanno Bellucci. Regia di Francesco Dispensa.
Tra i più grandi, influenti e innovativi cantautori italiani di sempre, Lucio Battisti è considerato una delle massime personalità nella storia della musica italiana come compositore e interprete dei suoi brani che al culmine della sua carriera si ritira improvvisamente dalle scene. Un intreccio di ricordi e di aneddoti su questo grande artista. L’eco delle parole alimenta l’eco delle note fondendosi all’unisono in uno spettacolo musicale straordinario.

Domenica 20 gennaio - Compagnia Teatro Minimo e Romina Alfieri in ETTY HILLESUM, POESIA TRA LE BARACCHE. Al pianoforte Giuseppe Olivini - Regia di Umberto Zanoletti.
Etty Hillesum é una ragazza ebrea di Amsterdam. Tra il 1941 e il 1943 attraverso un diario personale e la scrittura di alcune lettere ad amici e parenti Etty racconta la vita e i sentimenti tra il fango, il filo spinato, il pasticcio di patate dei campi di concentramento; Il tutto sempre con il suo sguardo positivo che lʼha resa poetessa tra le baracche. La sua contemplazione diventa balsamo per le ferite di molti uomini e donne umiliati. Quei versi sono giunti sino a noi e rivivono in questa lettura teatrale.

Sabato 26 gennaio - Compagnia Gambrinus in FILUMENA MARTURANO di Eduardo De Filippo. Regia di Andrea Vespoli.
Un capolavoro Eduardiano del 1946 che esalta il sentimento della maternità sulla miseria e sull’egoismo umano. Filumena sarà capace di elevare Domenico Soriano, un uomo mediocre ed egoista, con cui ha vissuto per 25 anni, al suo livello morale portandolo a riconoscere la paternità dei tre figli illegittimi, concepiti negli anni di prostituzione e cresciuti segretamente.

Sabato 2 febbraio - Manuel Negro in MANUEL SHOW – Ricordi a 33 giri di Manuel Negro. Regia di Manuel Negro.
Il comico miscela battute, il Dj mixa canzoni, Manuel Negro fa le due cose insieme da vero virtuoso. Ogni disco rievoca il momento di cui è stato la colonna sonora. Dalla contaminazione tra il mondo dei DJ e quello del cabaret nascono monologhi, canzoni, personaggi, battute fulminanti e numeri comici musicali. La vita in famiglia, i social network, il rapporto con la nonna meridionale, il primo appuntamento, la vita di coppia, i problemi quotidiani, i personaggi che popolano i tempi moderni. Uno show divertente, dinamico e coinvolgente con tanta musica per ridere ed emozionarsi.

Sabato 9 e domenica 10 febbraio - Ivan Fabio Perna & Marco Manzini in TENENTE COLOMBO: Prescrizione Omicidio di Richard Levison & William Link. Regia di Ivan Fabio Perna. Con Barbara Cinquatti, Maria Elvira Rao, Claudio Orlotti e Grazia Audero. Compagnia Lewis&Clark.
Il Dottor Flemming è un brillante psichiatra che mal sopporta l’ormai logoro rapporto con la moglie. Con l’aiuto dell’amante, organizza un ingegnoso omicidio basato su una sostituzione di persona, che gli creerà un alibi perfetto. Il piano sembra andare per il verso giusto, ma il caso viene affidato al bizzarro Tenente Colombo. Un tipo maldestro ma sospettoso, conoscitore della natura umana, che si rivela un formidabile avversario. Inizia una guerra “Gatto con Topo”, dove lo psichiatra dovrà improvvisare risposte e strategie al fine di contrastare le tattiche del Tenente, sino a giungere ad un climax inaspettato e sorprendente.

Sabato 16 febbraio - Compagnia Brocchi da carretta in TI PORTO A CENA CON FREUD di Alberto Cotti. Regia di Giovanni Barolo.
Anna Freud organizza una festa a sorpresa per il marito Sigmund. La donna spedisce gli inviti, anziché agli amici, ai pazienti del professore. Curiosi personaggi invadono il salotto aprendo una finestra su mille sfumature della mente. Arriva anche Anita, l’amante di Freud, a cui l’uomo non ha detto di essere sposato; complica la serata l’uccisione di uno dei pazienti. In una miscela di divertenti gag tutti s’improvvisano detective mentre Freud cerca di tenere lontane Anna e Anita. In un finale ricco di colpi di scena il pubblico scoprirà che la psiche ha migliaia di colori e che, a volte, una mente all’apparenza sana presenta cicatrici indelebili.

Sabato 23 febbraio - SM Management presenta COMEDY RING di Simone Migliaccio. Regia di Simone Migliaccio.
Una serata all'insegna del divertimento con i migliori attori e comici di Camera Cafè, Zelig, Colorado ed Eccezionale Veramente. Uno spettacolo coinvolgente che farà divertire grandi e piccini. Non solo monologhi ma animazione, ballo e tanto divertimento in sala con i Comici che trasformeranno il teatro un vero e proprio Villaggio Vacanze esplosivo.

Domenica 24 febbraio - Compagnia Chi è di scena in BELLE E LA BESTIA di Gioacchino Inzirillo. Coreografie di Gabriele de Mattheis - Regia di Gioacchino Inzirillo.
Ispirato ad una delle più belle fiabe di tutti i tempi, questo musical coinvolgerà grandi e piccini in un mondo fantastico fatto di musica, di magia e di divertimento. La Bestia dovrà imparare ad amare e a farsi amare a sua volta e solo Belle potrà spezzare l’incantesimo gettato sul castello e sui suoi abitanti da una fata. Un invito ad andare oltre le apparenze: preparatevi a guardare con il cuore!

Venerdì 1 marzo - Compagnia I perFORMErs in DISINCANTATE! di Dennis T. Giacino. Direzione musicale e vocale di Eleonora Beddini - Coreografie di Luca Peluso. Regia e adattamento di Matteo Borghi.
Pensi che la vita da principessa delle fiabe sia meravigliosa come hai sempre visto nei film? Cenerentola, la Bella Addormentata e le altre Principesse più famose di sempre, capitanate da una scoppiettante Biancaneve, sono pronte per cambiare le regole e riscrivere le loro storie! Disincantate è la nuova esilarante commedia musicale, eccentrica, irriverente e fuori dal comune che arriva finalmente in Italia dopo i successi di pubblico e critica negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Miglior musical edito, migliore regia e migliore direzione musicale 2017.

Sabato 2 e domenica 3 marzo - Compagnia I Melannurca in SE LA MOGLIE È IN VACANZA, IL MARITO… di Antonio Giuliano. Regia di Antonio Giuliano.
In un “Atelier d’alta moda” Sandro approfitta della sua attività che lo porta a contatto con donne avvenenti ben disposte all’avventura galante. L’incauto marito deve fare i conti con l’attenta ed emancipata moglie, tornata all’improvviso dalla vacanza, con l’amante disposta a tutto, il marito di lei. La Boutique diventa un crocevia, dove clienti variopinte e mariti bizzarri danno vita ad un tourbillon generando una situazione di puro divertimento che coinvolge lo spettatore rendendolo complice!

Domenica 17 marzo - Compagnia Teatro Minimo in FRANCESCO DI TERRA E DI VENTO di Giulio Minuscoli. Regia di Umberto Zanoletti.
Stupore, diffidenza, sorpresa e passione hanno contraddistinto questa ricerca e la conseguente narrazione sul santo più amato dʼItalia. Tre attori raccontano san Francesco un poʼ distante dallʼiconografia tradizionale, un ritratto minimalista per descrivere “l’infinitamente piccolo”: lʼuomo con se stesso, tra gli altri uomini e di fronte a Dio. Sofferenza, infinita serenità e perfetta letizia!

Sabato 23 e domenica 24 marzo - Per gentile concessione della Compagnia della Rancia, Compagnia TeatroMATTO in PINOCCHIO – Il Musical di Saverio Marconi e Pierluigi Ronchetti. Coreografie di Gabriele de Mattheis - Regia di Gioacchino Inzirillo.
Rivisitazione musicale, in chiave moderna, della famosa storia di Carlo Collodi. Pinocchio, il burattino di legno creato da Geppetto, incontrerà strani personaggi e vivrà una serie di stravaganti avventure che lo porteranno alla fine, grazie all’aiuto della Fata Turchina, a diventare un bambino vero. Uno spettacolo adatto a tutta la famiglia, un musical che diverte, commuove, sorprende e trascina con balletti e canzoni che restano nel cuore. Musiche di Dodi Battaglia, Red Canzian e Roby Facchinetti
Liriche di Stefano D’Orazio e Valerio Negrini – Regia originale di Saverio Marconi.

Sabato 30 marzo - Compagnia Porta Palazzo in SERIAL KILLERS, IL TERRORE SI RIPETE! di Loris Liuzzi.
Serial Killer a km zero! Un viaggio nelle storie di cronaca che hanno accompagnato gli anni intensi del capoluogo piemontese e non solo! Le menti deviate di numerosi personaggi che trovavano spesso sfogo attraverso ire e perversioni, dettate da storie di vita difficile, di infanzia vissuta nella violenza e nella droga. Un racconto avvincente, curioso, drammatico, in un'atmosfera che ti avvolgerà nel mistero e allo stesso tempo svelerà i meccanismi reconditi che hanno spinto questi killer a compiere efferati delitti!

Sabato 6 e domenica 7 aprile - Compagnia B on stage in SIMBA – Il cerchio della vita di Gioacchino Inzirillo. Una produzione Chi è di Scena. Coreografie di Gabriele de Mattheis - Regia di Gioacchino Inzirillo.
Convinto di essere responsabile della morte del padre Re, il piccolo leoncino si allontana dalla sua terra. Accolto e allevato da un suricato e da un facocero, Simba cresce cercando di dimenticare il passato. Nella foresta ritrova la sua vecchia compagna di giochi e il babbuino sciamano che lo convincono a riprendersi il trono. Il leone, ormai diventato adulto, decide di tornare per scacciare il malvagio zio e per riprendere il suo posto nel cerchio della vita.

Venerdì 12 aprile - Compagnia Divago in SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE di William Shakespeare. Regia di Luciano Caratto.
Uno spettacolo sull'amore che tocca tutti gli uomini e sulle forze che ad esso si oppongono. Shakespeare ci mostrerà che amore, libertà e immaginazione sono in stretto rapporto, lasciando allo spettatore di trarre le sue conclusioni. Tra le tante comiche e grottesche situazioni che si verranno a creare, con le memorabili e toccanti scene degli artigiani che con grande amore stanno scoprendo il mondo dell'immaginazione e il teatro, forse sentiremo la mancanza, nel nostro mondo, di quella forza misteriosa e potente, senza cui l'armonia non potrà mai ritornare.

Sabato 13 aprile - Compagnia La Funicolare in DITEGLI SEMPRE DI SÌ di Eduardo De Filippo. Regia di Salvatore Consiglio.
Michele torna a casa dopo un anno passato in un manicomio e sua sorella lo attende con gioia. Il dottore assicura che è completamente guarito. Il periodo in manicomio l’ha cambiato e ogni tanto non sembra molto presente a se stesso. Si originano così una serie di spassosi equivoci, con Michele a fare la parte del leone, talvolta confuso e stupito e in altre occasioni addirittura brillante, capace di risolvere situazioni complicate. Mentre di risata in risata ci si avvia verso un sorprendente finale, gli equivoci si dipanano e si fa largo, sia pur a fatica, la verità.

Domenica 5 maggio - Compagnia Chi è di scena in I TRE PORCELLINI – Un Musical… curvy di Anthony Drewe. Coreografie di Luca Spadaro - Regia di Gioacchino Inzirillo.
Quando il porcile inizia a sembrare un vero porcile, la mamma dice che è ora di uscire di casa e costruire qualcosa di nuovo! Cha, Siu e Bao trasformeranno fieno, bastoni e mattoni in una casa, mentre la madre li mette in guardia contro il Grande Lupo Cattivo, forse ancora in circolazione. I tre porcellini insegnano ai piccoli come il successo può essere raggiunto attraverso il duro lavoro e la perseveranza. Pieno di umorismo, questo accattivante Musical farà cantare di gioia e ululare di risate! Oltre che far tremare le pareti! Musiche di George Stiles - Liriche italiane di Michele Renzullo.

Sabato 11 maggio - Compagnia I perFORMErs in L’ASCENSORE - Un thriller sentimentale musicale di Josè Masegosa. Direzione musicale e vocale di Eleonora Beddini. Movimenti coreografici di Luca Peluso - Regia e adattamento di Matteo Borghi.
Reduce da un’accesa discussione col marito John su un presunto tradimento, mentre si reca a lavoro, Emma si imbatte nel giovane Mark. Per una fatale coincidenza i due rimangono bloccati nello stesso ascensore. Soli l’una di fronte all’altro creano inaspettatamente una complice intimità. Esiste un nesso comune che Emma ignora: anche Mark conosce John perché lui è il medico a cui il giovane si è rivolto per curare un tumore che rischia di ucciderlo. In un continuo alternarsi di suspense, romanticismo e colpi di scena, sarà il pubblico a riordinare i pezzi di questo confuso puzzle e a capire quale ruolo sta giocando ogni personaggio nella partita a carte contro il destino.

Sabato 18 maggio - Compagnia Decima Arte in PABLO E IL CLOWN di Fabio Bosco. Regia di Matteo Ferrara.
Pablo, travolto da un mondo che non ha mai capito, non riesce più a gestire se stesso ed emozioni sempre più indistinguibili. Quando sembra che ormai nessuno possa più salvarlo, la sua anima si ribella, esce dal suo corpo e prende fattezze umane: diventa clown, capace di essere tanto duro e severo quanto dolce e materno. Inizia così un dialogo composto da testi poetici, che guiderà lo spettatore attraverso le emozioni del controverso percorso interiore di Pablo nel definitivo scontro con se stesso. Si può vivere senza comprendere? Si può rifiutare ciò che non si è mai compreso senza implodere? Riuscirà il clown a riconquistare il suo corpo?

Domenica 19 maggio - Compagnia Teatro Minimo in IN NOME DELLA MADRE di Erri de Luca. Regia di Umberto Zanoletti.
Il famoso testo di Erri de Luca racconta con grande efficacia e pathos la storia di una maternità non molto diversa dalle altre, se non nelle “premesse”. Miriàm stessa, sposa di Iosef e madre di Ieshu, ci parlerà della sua “avventura sacra” nella Palestina di duemila anni fa. Una lettura della storia di Maria che restituisce alla madre di Gesù la meravigliosa semplicità di una femminilità coraggiosa.

Teatro Cardinal Massaia di Torino, in Via Sospello 32/c, stagione dal 27 ottobre 2018 al 19 maggio 2019. Per ulteriori informazioni sulla programmazione della sala: telefono 011.2216128 - mail prenotazioni@teatrocardinalmassaia.it - sito internet www.teatrocardinalmassaia.it - ufficio stampa Daniele Rinaldi.

0
0
0
s2sdefault
eduardo.jpg