media & sipario - Affrettatevi, perché avete tempo solo fino al 31 marzo per vedere "La Banditaccia"

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

Affrettatevi, perché avete tempo solo fino al 31 marzo per vedere "La Banditaccia"

Strumenti
Carattere

La nuova commedia dei Quelli del Martedì, compagnia passionale di Caprarola. "La Banditaccia" è in scena al Teatro Scuderie Farnese di Caprarola, ma solo fino alla fine di marzo

IN SALA - Non ci vergogniamo di ammettere che avevamo tentato in tutte le maniere di riuscire ad avere qualche anticipazione sul nuovo testo. Abbiamo fatto telefonate, inviato mail melliflue, operato maldestri tentativi di corruzione e cercato di sbirciare, attraverso una "talpa" compiacente, il copione, ma è stato tutto inutile. Gli autori - Alessandro Morganti e Angelo Pecorelli, anche registi insieme a Franco Borgna - hanno mantenuto fede alla loro solida e solita scaramanzia, relegandoci al ruolo di spettatori molto impazienti. Almeno questo fino al debutto, avvenuto - come da tradizione - a pochi giorni dal Natale.

il tavolo del ristorante

Il testo ha un'ambientazione contemporanea, dopo le recenti incursioni storiche di "Historia de Guitti" "La baionetta e la croce", e sembrerebbe prendere le mosse (azzeccate!) dal tema "ristorante" (messo in scena con "Si fermò in quel tempo un avventore"), così caro negli ultimi anni allo spettatore italiano, con, innestato, quello della malavita romana degli anni '70 (sfiorato anche questo con "La Quarta Onda"). Il racconto si svolge in un agriturismo di Caprarola, rilevato da un ricco ex macellaio romano (Franco Borgna), che ha deciso di ritirarsi nel viterbese, stanco del suo precedente "lavoro". Purtroppo per la sua tranquillità, scoprirà che il passato non si può cancellare e che fatalmente torna per presentare tutti i suoi conti. Se anche le nostre anticipazioni sono insufficienti vi invitiamo a leggere la recensione: "La Banditaccia" è una commedia così noir che ci fa morire, ma dal ridere! 

il coniglio

Anche se presentata come una "commedia in tre atti criminali", garantiamo la piena comicità del testo che strappa risate fragorose per tutta la sua durata e si propone come adattissimo spettacolo per tutta la famiglia, anche se con una leggerissima spruzzata di "noir" (quanto basta). La formula è quella già conosciuta e ampiamente sperimentata negli anni: la compagnia va in scena stabilmente nello stesso teatro, una residenza artistica in stile anglosassone, ogni fine settimana (dal venerdì alla domenica) e festivi, a partire dalla settimana natalizia, aprendo date successive man mano che i posti si esauriscono. Quest'anno, invece, causa partecipazione ad un contest teatrale nazionale le repliche dovranno interrompersi qualche settimana prima. Chi non ha familiarità con questa divertente e intelligente compagnia teatrale può colmare la lacuna leggendo le nostre recensioni (collegamento), questo prima o dopo aver prenotato i propri posti nella piccola sala di Caprarola, dove "La Banditaccia" è in scena.

la locandina dello spettacolo

LA BANDITACCIA, una commedia in tre atti criminali di Alessandro Morganti e Angelo Pecorelli. Cast artistico: Simone Narduzzi, Gabriele Rita, Franco Borgna, Angelo Borgna, Stefania Marcelli, Arcangelo Borgna, Angelo Pecorelli, Federico Bruziches, Luigi Moneta, Alessio Mascagna, Maurizio Nocera, Leonardo Canale (in ordine di apparizione). Scenografie: Arcangelo Borgna, Luigi Belli, Ottavio Chiossa, Francesco Flammini, Alessandro Morganti, Maurizio Nocera, Angelo Pecorelli. Luci: Filippo Menghi. Audio: Massimiliano Perelli. Musiche: Marco Mazzei, Alessandro Morganti, Angelo Pecorelli. Costumi: Sartoria cine-teatrale Nori di Bracciano. Regia: Alessandro Morganti, Angelo Pecorelli, Franco Borgna.

ringraziamenti finali

Teatro Scuderie Farnese di Caprarola (Viterbo). Via San Rocco, in scena fino a domenica 31 marzo 2019. Spettacoli feriali alle ore 21, festivi alle ore 18. Per ulteriori informazioni sullo spettacolo: telefono 338.6003567 - pagina facebook @QuelliDelMartediCaprarola - sito internet www.quellidelmartedi.com 

(articolo e foto di Luciano Lattanzi - riproduzione non consentita)

Protected by Copyscape

0
0
0
s2sdefault
ronconi.jpg