media & sipario - Quando il portiere sorride, lo fa aprendoci la porta del Teatro Marconi di Roma

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

Quando il portiere sorride, lo fa aprendoci la porta del Teatro Marconi di Roma

Strumenti
Carattere

"I sorrisi del portiere" di Carlo Picchiotti, per la regia di Claudio Boccaccini, con protagonista Rodolfo Laganà, è in scena nella sala romana diretta da Felice Della Corte

ROMA - “Vi regalo un sorriso, quello genuino della mattina, che è molto meglio di qualsiasi cappuccino”, è la dichiarazione di Rodolfo Laganà, alias Orazio Panini, il portiere del sorriso, l’unica vera vitamina della giornata. 

Laganà descrive la quotidianità di un palazzo della Capitale, delineando con tenerezza simpatica ed ironia tagliente i pregi e i difetti dei suoi condomini, lasciando intravedere un grande spaccato di romanità. Il portiere di un palazzo sa tutto dei suoi condomini, tanto che un commissario chiederà a lui per primo la versione dei fatti circa un caso da risolvere. Orazio, con logica fermezza, gli rivelerà la sua verità con protagonisti, moventi, vittime e colpevoli, fino ad arrivare a quel finale, intriso di giallo ed umanità, che il pubblico non si aspetta. Un testo di profonda attualità, in un crescendo di nostalgia e rimpianto per quelle vecchie abitudini e quei piccoli gesti che sembrano ormai scomparsi, che fanno pensare ai quadri di quella Roma che, purtroppo, non esiste più.

I SORRISI DEL PORTIERE di Carlo Picchiotti. Cast artistico: Rodolfo Laganà. Regia: Claudio Boccaccini.

Teatro Marconi di Roma, Viale Guglielmo Marconi 698e (con parcheggio interno), in scena da giovedì 22 novembre a domenica 2 dicembre 2018. Spettacoli dal giovedì al sabato alle ore 21, la domenica alle ore 17:30. Biglietti: intero a 24 euro, ridotto a 20 euro. Per ulteriori informazioni sullo spettacolo e sulla programmazione di sala: telefono 065943554 - mail info@teatromarconi.it - ufficio stampa Maresa Palmacci / Rocchina Ceglia

0
0
0
s2sdefault
brecht.jpg