media & sipario - Sono in "Tre sull'altalena" del Teatro Tordinona di Roma

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

Sidebar

CONSIGLIATI

18
Mon, Dec

Sono in "Tre sull'altalena" del Teatro Tordinona di Roma

Strumenti
Carattere

La sala romana non si è trasformata in un parco giochi per bambini, "Tre sull'altalena" di Luigi Lunari è il titolo dello spettacolo in scena, con la regia di Roberto Negri

ROMA - Tre personaggi (un'imprenditrice, un militare ed un insegnante) si trovano nello stesso luogo per tre ragioni diverse: l'imprenditrice per un incontro galante, il militare per trattare un acquisto di materiale bellico, l'insegnante per ritirare le bozze di stampa di un suo libro.

Ma cos'è esattamente quel luogo? Una segreteria politica, un luogo di affari, o una casa editrice? E' poi possibile che tutte e tre abbiano avuto l'indirizzo sbagliato? Questa situazione strana accresce il mistero, anche perché un allarme per un’esercitazione anti-inquinamento impedisce loro di uscire. Durante la notte che sono costrette a passare insieme, le tre giungono a sospettare che la stanza potrebbe essere l'anticamera per l'aldilà, e che probabilmente esse sono già morte, e in attesa del Giudizio.

Reagiscono a questa prospettiva secondo le rispettive caratteristiche psicologiche: l’imprenditrice è spaventata ed ansiosa, il militare non trova niente di misterioso nella situazione e resta assolutamente indifferente, la docente usa tutta sua logica filosofica per spiegare il fenomeno come un fatto naturale e logico. Ne risulta un dialogo umoristico centrato sui temi importanti di vita e morte, destino, predestinazione e libero arbitrio, esistenza di Dio ed ateismo. Improvvisamente un uomo delle pulizie entra nella stanza e dice cose talmente ambigue da far nascere nelle tre malcapitate un nuovo grande enigma: è realmente un uomo delle pulizie, o è l'Angelo del Giudizio?

m&s: Una commedia surreale in cui i misteri sembrano apparentemente svelati, per poi catapultarsi immediatamente dopo nel surreale. Un testo appassionante ed avvincente che caratterizza perfettamente personaggi e situazioni. I dialoghi e la particolarità - non ultima quella di avere "donne" ad interpretare "uomini" (come dal testo originale di Lunari) fanno di questo spettacolo una commedia intelligente e divertente, ma che pone parecchie domande irrisolte. Tra le quali: chi o cosa è è la donna (l'uomo) delle pulizie?

Cast artistico: Stefania Benincaso, Arianna Gaudio, Stefania Aguzzi e Nicola Ciccariello. Regia: Roberto Negri.

Teatro Tordinona di Roma, Via degli Acquasparta 16, in scena da giovedì 7 a domenica 10 dicembre. Spettacoli di giovedì e sabato alle ore 21, venerdì e domenica alle ore 18.

Ulteriori informazioni: telefoni 06.7004932 / 366.3377338 - mail tordinonateatro1@gmail.com - ufficio stampa Rocchina Ceglia

CHI E' DI SCENA (TEATRO)