media & sipario - "Agarbo, Signoria Mia!" è in scena al Teatro Santa Cristina di Porano

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

Sidebar

CONSIGLIATI

21
Sun, Jan

"Agarbo, Signoria Mia!" è in scena al Teatro Santa Cristina di Porano

Strumenti
Carattere

Va in scena nella raccolta sala a pochi km da Orvieto, il testo di Gianni Marchesini, per la regia di Felicita Farina, frutto del collage di alcuni libri dell'autore. In data unica domenica 7 gennaio

PORANO - I personaggi che abitano i miei libri - ha dichiarato Gianni Marchesini - sono degli archetipi, uomini e donne ovunque rintracciabili, in qualsiasi luogo dell’Italia, persone del popolo il cui variopinto argomentare è decisamente comune, seppure rapito dalla esclusività del dialetto che restituisce un quadro ambientale unico e rende unici i personaggi.

I libri, in totale sei, percorrono tutta la storia del territorio orvietano, in particolare narrano l’evoluzione sociale e quindi dialettale e linguistica dei contadini che, a partire dagli anni ‘60 abbandonarono i poderi, (nel territorio di Orvieto a conduzione mezzadrile), s’inurbarono in quartieri nuovi, popolari, acquisendo le comodità della nuova società dei consumi lasciando, ormai definitivamente, quel mondo povero, immobile, ma struggente della loro giovinezza. I libri ospitano tutte le generazioni, via via che procedono per giungere ai giorni nostri con “Chiacchiere al Mercato” dal quale giungono dialoghi a più voci dal grande teatro a cielo aperto che è il mercato di Orvieto come qualsiasi altro mercato italiano.

Teatro Santa Cristina di Porano (Terni), in data unica domenica 7 gennaio.

Ulteriori informazioni: pagina facebook www.facebook.com/teatro.santacristina/ 

CHI E' DI SCENA (TEATRO)