media & sipario - L'idiota americano dei Green Day è in tournée. Le prossime date

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

Sidebar

CONSIGLIATI

17
Sun, Dec

L'idiota americano dei Green Day è in tournée. Le prossime date

Strumenti
Carattere

Il debutto italiano a Novara e Milano nel febbraio 2017, poi tanta attesa e finalmente la punk rock opera dei Green Day è tornata nei teatri italiani. Prima a Milano, ora in tournée

TOURNEE - Dopo Broadway (New York) e West End (Londra), torna anche in Italia “Green Day’s American Idiot”, musical scritto da Billie Joe Armstrong (chitarra e voce nella band), con musiche dei Green Day, regia di Marco Iacomelli(foto di copertina di Giovanna Marino - tutti i diritti riservati)

E' un ritratto del disagio giovanile post-adolescenziale, un “racconto di formazione” ambientato in un recente passato nella periferia suburbana di una grande città. Le tematiche affrontate hanno radici nella biografia dei componenti dei Green Day, nella contestazione della società americana dopo l’11 settembre, del governo Bush ieri, quando è stato pubblicato l’album, e della presidenza Trump oggi. L'opera è recitata in italiano, con band dal vivo e canzoni nella versione originale (come dovrebbe sempre essere!). 

Ispirato all'immensa opera rock “Tommy” (un successo che è partito musicalmente dai The Who nel 1969 e che Ken Russell ha trasformato in un grande film, con cast stellare, nel 1975), per il suo autore rappresenta non solo un modo per raccontare la sua vita e quella dei suoi due amici/colleghi Mike Dirnt e Tré Cool, ma anche un nuovo mezzo espressivo per proporre una lettura critica della società. Sulla stessa linea il regista italiano che colloca l'opera nel filone italiano del teatro musicale contemporaneo: bisogna avere il coraggio di scommettere su un nuovo repertorio, contemporaneo nei testi e nelle partiture, che sia un'alternativa a scelte spesso di cattiva qualità e solo compiacenti. È tempo di raccontare del nostro presente con una nuova generazione di attori giovani, preparati e determinati.

“Green Day’s American Idiot” ha vinto nel 2010 due Tony Awards e un Grammy Award come miglior Musical Show Album, l'album è stato disco di platino nel 2004 e, ad oggi, ha venduto più di 15 milioni di copie. Per i suoi autori rappresenta i concetti di amore e ribellione, la crescita di tre giovani amici alla ricerca di un senso della loro vita in una società fortemente influenzata dai media, apatica e  senza prospettive

Cast artistico: Ivan Iannacci / Renato Crudo / Luca Gaudiano / Mario Ortiz / Laura Adriani / Angela Pascucci / Giulia Dascoli / Daniele Venturini / Alessia Genua / Alessandro Prota / Gioia Formica / Dario Cao / Daniele Volpin / Asia Bosio / Matteo Morigi / Giulia De Angelis / Matteo Chippari / Simona Gugnali / Massimiliano Perticari / Ketty Panarotto / Dario Ianne. La band: Riccardo Di Paola (direzione e tastiere) / Roberta Raschellà  (chitarre) / Orazio Nicoletti (basso) / Marco Parenti (batteria).

Le prossime date della tournée: 5 dicembre, Assisi (Perugia), Teatro Lyrick - 6 dicembre, Roma, Nuovo Teatro Orione (special concert) - 15 e 16 dicembre Torino, Teatro Colosseo. 

Ulteriori informazioni: sito internet www.americanidiot.it - pagina facebook www.facebook.com/AmericanIdiotIT - ufficio stampa Silvia Lombardi (Reverse Agency)

CHI E' DI SCENA (TEATRO)