media & sipario - Grisù, Giuseppe e Maria sono in scena al Teatro Il Mascherone di Valentano

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione dei suoi utenti. Premendo il pulsante OK l'utente ne accetta l'utilizzo sul device

Grisù, Giuseppe e Maria sono in scena al Teatro Il Mascherone di Valentano

Strumenti
Carattere

Il bel testo di Gianni Clementi - nella messa in scena della compagnia teatrale Ottovolante di Anguillara Sabazia (Roma), con la regia di Marco Dané - è in scena nella sala del viterbese il 18 febbraio

VALENTANO - Metà anni '50, nella piccola e povera parrocchia del Veneto Don Gino "combatte ogni giorno con i piccoli e grandi problemi dei suoi compaesani. L'Italia di allora è genuina, appassionata, pura: gli uomini vanno a lavorare dovunque sia possibile, comprese le miniere di carbone del Belgio, e le donne rimangono nel paese a tirare su i figli a pasta e patate. La parrocchia non è semplicemente un luogo di culto, ma un centro di aggregazione sociale, dove ci si ingegna perché ogni problema riesca a trovare la sua soluzione.

Su un binario comico e melanconico, tanto caro a Gianni Clementi, lo spettacolo intesse anche temi sociali importanti, come l'immigrazione, la povertà e l'analfabetismo, tipici del periodo. Don Gino deve quindi vedersela con i guai delle due sorelle Maria e Teresa, ma anche con il fedifrago farmacista del paese e il sagrestano Berto, invalido e bizzarro, vera e propria croce del povero parroco. 

Teatro Il Mascherone di Valentano (Viterbo), Piazza della Vittoria, in data unica domenica 18 febbraio alle ore 17:30.

Ulteriori informazioni: telefono 335.7518414 - ufficio stampa Vera Risi

 

0
0
0
s2sdefault